ROCKSOPHIA – Il video riassunto del festival

COMUNICATO STAMPA – Una scommessa: modificare un format che funzionava, a cui tutti erano affezionati, proprio nell’anno della celebrazione del decennale, cambiando perfino il nome, da Popsophia a Rocksophia. Quasi un’eresia, o un’ “acuta follia” come la direttrice artistica ha tradotto per la prima volta il neologismo Popsophia. Ma al termine di questa edizione densissima quella scommessa appare completamente vinta e la prova superata. 

IL VIDEO RIASSUNTO DI “ROCKSOPHIA”

Le tre serate di Rocksophia al Varco hanno entusiasmato un pubblico che in larga parte ha partecipato a tutti gli appuntamenti, riuscendo a cogliere il senso di un’operazione nuova e affascinante.La direttrice artistica traccia un bilancio alla fine di queste tre giornate che hanno avuto un prologo giovedì allo Shada con una lunga maratona filosofica che ha riunito gli amici del festival quella generazione nuova di giovani filosofi e filosofe che in barba all’Accademia hanno voluto arricchire la storia del pensiero di contenuti nuovi e popolari. “Rocksophia è stato un viaggio iniziatico – ha sottolineato la direttrice artistica Lucrezia Ercoli – tre serate che però erano un progetto unitario, come puntate di un unico film che abbiamo voluto costruire assieme al nostro pubblico che lo ha subito capito. Le parole chiave che avevamo scelto: cambiamento, crisi e rinascita, sono state le lenti con le quali abbiamo osservato questi nostri tempi per cercare, come dice Battiato, l’alba dentro l’imbrunire. Una rinascita che è stata un rito collettivo attraverso le tante voci che hanno calcato il palco. Il successo di pubblico, ma ancora di più i tanti commenti positivi di chi ci ha seguito e ha fatto di tutto per esserci ci rende orgogliosi di aver portato avanti questa novità”.

POPSOUND a Civitanova Alta. I giovedì al Teatro Annibal Caro

Factory.jpg
La band Factory di Popsophia 

Senza musica, la vita sarebbe un errore.
Friedrich Nietzsche

SCARICA IL PROGRAMMA – “Ci eravamo impegnati durante la passata stagione estiva a realizzare il progetto ‘Popsophia tutto l’anno’ – esordisce il sindaco Fabrizio Ciarapica – e ora arriva al Teatro Annibal Carodi Civitanova Alta, “Popsound”, l’unico festival nazionale della pop filosofia che ha al centro delle sue tematiche l’universo musicale nelle sue declinazioni migliori e immancabilmente Pop!”
Promosso dal comune di Civitanova Marche, dall’Associazione Culturale Popsophia, in collaborazione con l’Ufficio Scolastico Provinciale, “Popsound” sarà un viaggio tra attualità e musica, guardando il mondo con gli occhiali della Filosofia.

Continua a leggere

POPSOPHIA – il festival a Civitanova Alta dal 2 al 5 agosto

Civitanova Alta.jpg“Dreams are my reality”

dal 2 al 5 agosto a Civitanova Alta

SCARICA IL PROGRAMMA >>

La serata di sabato 28 luglioal Lido Cluana, dedicata alle sognanti canzoni d’amore di Lucio Battisti, con la presenza di Mogol, apre il Festival nazionale di Popsophia, che dal 2 al 5 agostosi trasferirà nel bellissimo centro storico della città alta. Dalla Piazza della Libertà al Chiostro di Sant’Agostino, dall’ex Pescheria alla Chiesa di San Francesco, la città sarà invasa da mostre, installazioni, performance, inediti spettacoli filosofico-musicali, laboratori per ragazzi, video conferenze e degustazioni a cura di chef stellati.

Continua a leggere

“VORREI NON VORREI” – Popsophia celebra Lucio Battisti il 28 luglio

1280x720_2.jpgCOMUNICATO STAMPA – A vent’anni dalla scomparsa di Lucio Battisti, Popsophia celebra il grande cantautore italiano con “Vorrei non vorrei” evento che si terrà Sabato 28 luglio al Lido Cluana di Civitanova Marche con Mogol, il giornalista Leo Turrini e la direttrice artistica Lucrezia Ercoli e la band Factory.

Continua a leggere

(Pop) Filosofia dell’estate

14914831_10209191844925791_809572393_n.jpg

[In attesa del Philoshow di Popsophia  domenica 1 luglio a Civitanova Marche]

Fermati, Sole! È arrivato il solstizio d’estate, il momento in cui il sole si “ferma” più a lungo nell’emisfero settentrionale e raggiunge il culmine del suo percorso ascensionale. Un momento venerato da tutte le civiltà del nord del mondo – dalla civiltà greco-latina agli indiani d’America fino alle religioni orientali – come momento simbolico di esaltazione della luce e della vita. Dai riti del fuoco della cultura popolare fino alla festa cristiana di San Giovanni Battista: una celebrazione dell’equilibrio ciclico della natura.

Continua a leggere

DI SOLE E D’AZZURRO – 1 luglio a Civitanova Marche

Popsophia - Civitanova Marche.jpg
COMUNICATO STAMPA – Sarà di nuovo il Lido Cluana ad aprire la stagione culturale estiva di Popsophia a Civitanova Marche. Domenica 1 luglio la serata di esordio della manifestazione promossa dall’Amministrazione Comunale, ideata dall’Associazione Culturale Popsophia, in collaborazione con l’Azienda dei Teatri.

Ad introdurre l’evento alle ore 21.00 approda a Civitanova una vecchia conoscenza di Popsophia, Giampiero Mughini, giornalista e scrittore di successo, che per l’occasione tesserà “L’elogio del pop”, come soggetto portante del Festival estivo.

Protagonista della serata sarà un evento speciale, il Philoshow, uno spettacolo filosofico musicale, una produzione inedita con filmati, performance ed esecuzioni musicali dal vivo. I brani verranno eseguiti dal vivo dalla band di Popsophia Factory, composta da un gruppo di dieci affermati musicisti.

Di Sole e d’Azzurro è un appuntamento culturale dedicato alla popsophia dell’estate.– dichiara Lucrezia Ercoli, Direttrice Artistica di Popsophia– Una riflessione sul sole e sul mare, due grandi elementi venerati da tutte le civiltà del mondo, che hanno ispirato generazioni di scrittori, poeti e filosofi e che hanno riempito l’immaginario della cultura pop, dal cinema alla fiction fino alle canzonette. Al Lido Cluana vivremo una serata inedita che aprirà una riflessione sulla simbologia dell’estate, un tempo sospeso che raccoglie i sogni e le aspettative della mitologia delle vacanze”.

 “Il nostro progetto è quello di affiancare l’offerta turistica con appuntamenti culturali di grande qualità – dichiarano il sindaco Fabrizio Ciarapica e l’assessore alla cultura Maika Gabellieri– Iniziamo con una serata speciale nella settimana del sole che nasce dall’Adriatico nei giorni più lunghi dell’anno. Annunceremo il festival che accoglierà il pubblico delle vacanze, con mostre, performance, degustazioni e concerti di musica dal vivo; tutti ad ingresso gratuito”.

Alla fine della serata infatti verrà presentato il tema del Festival Nazionale della Filosofia del Contemporaneo 2018, che torna a Civitanova Marche da dove aveva preso il via fin dal lontano 2009.

L’incontro di domenica 1 luglio ha valore di aggiornamento per gli insegnanti (DDG 1150 27 settembre 2017) e credito formativo per gli studenti.

Per l’iscrizione al corso di formazione: info@popsophia.it

Per maggiori informazioni: www.popsophia.it

La notte dei desideri a Civitanova

Tavola_disegno_4.jpg

 La notte dei desideri è a Civitanova Marche giovedì 10 agosto con Popsophia. Il ritorno nella città che per prima ha ospitato e incentivato la crescita del progetto culturale di Popsophia sarà nel pomeriggio all’Hotel Miramare e la sera si sposterà, per l’inedito spettacolo filosofico-musicale, al Lido Cluana. Una serata dedicata alla filosofia del desiderio tra performance teatrali, conferenze e concerti di musica dal vivo che avranno inizio nel tardo pomeriggio fino al cadere della notte.

Continua a leggere