Filosofia dell’Umorismo – 2013

libro.pngFilosofia dell’Umorismo

Inschibboleth, Roma 2013

Filosofia e umorismo. Un’endiadi foriera di interrogativi irrisolti. L’umorismo può avere la dignità di problema filosofico? E ancora: si può fare filosofia con e attraverso la forma umoristica? L’umorismo è un concetto in divenire, ambiguo e contraddittorio. Un “ospite inquietante” che la filosofia ha tentato di rimuovere dal suo orizzonte. Il saggio ripercorre le tappe di questa marginalizzazione attraverso una rassegna frammentaria ed eterogenea di riferimenti, dalla risata di Demetra alla danza di Zarathustra, dall’umorismo biblico all’ironia socratica. Un arcipelago di macerie che elegge l’umorismo a esperienza universale e originaria dell’esistenza umana.

Recensioni:
Manifesto contro la filosofia triste di Corrado Ocone (Libero)
Saggi sull’arte della risata di Gianluca Veneziani
Con l’umorismo si fa filosofia di Valerio Calzolaio