La filosofia di Malaparte – 2011

locandina malaparte.jpg
Philosophe Malgré Soi. Curzio Malaparte e il suo doppio 

Edilet, Roma 2011

Prefazione di Umberto Curi

Postfazione di Quirino Principe

Curzio Malaparte è una figura irriducibile come poche altre agli stereotipi tradizionali. Lucrezia Ercoli dimostra, con dovizia di argomentazioni e con una ricca mole di documentazione, in che senso Malaparte possa e debba essere considerato come un protagonista della scena filosofica europea della prima metà del XX secolo. Non, dunque, un poligrafo cinico, un anarchico delle lettere, un irregolare della cultura. Ma un pensatore autentico, capace di cogliere e di esprimere, talora con spiccata originalità, le incertezze e le inquietudini di un’epoca che vive una travagliata fase di transizione, che ha abbandonato certamente le sponde sicure della tradizione ottocentesca, senza riuscire a intravedere alcun approdo al riparo dal dubbio.

(Dalla prefazione del filosofo Umberto Curi)

  • 11 giugno 2011 – Premio Nazionale Frascati Filosofia

Il Premio Nazionale Frascati Filosofia, votato alla promozione della migliore saggistica filosofica nazionale e internazionale, è stato riconosciuto all’unanimità al saggio esordiente di Lucrezia Ercoli “Philosophe Malgrè Soi” (Edilet Editore). Secondo la giuria, l’esordio di Lucrezia Ercoli, votato ad un tema singolare quale la quota filosofica di un autore eccentrico come Curzio Malaparte, si distingue per un approccio rigoroso e documentato accompagnato da un taglio inedito e creativo.

Una recensione dello scrittore Marco Onofrio