Il filosofo gentile. Addio a Remo Bodei

74214513_3002289299783120_7243662700633391104_n.jpg

Il mio ricordo di Remo Bodei (articolo uscito su “Il Riformista” del 09/22/2019) – Del Maestro ricordiamo lo stile. Impossibile dimenticare Remo Bodei: la sua voce limpida, il suo modo pacato di parlare, la grazia che animava il suo dire, il guizzo del suo sguardo curioso. Una curiositas quasi infantile che non si era esaurita, malgrado il prestigio indiscusso raggiunto in tutti i consessi internazionali. Il candore dello stupor del bambino, che tanto assomiglia al thauma, la meraviglia che anima fin dall’origine lo sguardo del filosofo.

Continua a leggere