Aforismi Sferisterio – 2008

Schermata 2016-01-07 alle 18.37.28.png
Aforismi

Sferisterio Opera Festival 2008

“Scegli per ogni giorno una frase su cui riflettere” dice Seneca. Gli aperitivi culturali, che hanno accompagnato tutti le giornate dello Sferisterio Opera Festival 2008, hanno seguito questo antico precetto. Con la saggezza dei pensatori del passato ogni appuntamento si è trasformato in rito introdotto da una citazione scelta sul tema.

L’aforisma è un condensato di sapienza e di criticità. Poche parole sintetizzano la complessità di un pensiero: una semplice frase riesce a stimolare ogni volta nuove riflessioni, acquistando un valore e un significato sempre diversi. La massima diventa una vera e propria forma di cura di sé.

Come ogni giornata dovrebbe concludersi con le riflessioni di un poeta, di un amico che ci aiuti a ritrovare noi stessi, così ogni aperitivo si è concluso con la lettura terapeutica di versi di Orazio. Tutta l’opera del poeta latino dell’equilibrio e della misura rappresenta proprio quel miele, di cui parla Lucrezio, che ci permettere di sopportare anche le verità più amare. La poesia e la filosofia sono inutili se non servono a modificare se stessi. Devono diventare per lo scrittore e per il lettore cura dell’anima.

Quando le parole toccano la carta, magicamente, gli aforismi sul tema del giorno acquistano vita propria e si trasformano in pensieri da meditare. Tra pillole di saggezza immortali e musicalità dei versi latini leggere diventa un modo per conoscere e per conoscersi. Anche questa semplice raccolta di aforismi conduce ad eleggere la letteratura a più alta delle consolazioni umane.