“Io sono Bobo” intervista a Sergio Staino

1 - domande .jpeg

Sabato 25 novembre al Cine Teatro Politeama, Sergio Staino prenderà parte alla serata conclusiva dei lavori della 29° edizione del concorso internazionale della Biennale dell’Umorismo nell’Arte, promosso dal Comune di Tolentino. Nel corso della serata tolentinate a Staino verrà consegnato lo speciale Premio alla Carriera della Biennale. Aiutati dall’intervista della direttrice artistica di Popsophia, Lucrezia Ercoli, ripercorreremo tutta la storia di una lunga carriera artistica, tra satira politica e fumetti.

Sergio Staino è oggi sicuramente il più autorevole vignettista italiano. Debuttò nel lontano 1979 sulla rivista Linus con il personaggio che lo ha reso noto in tutto il mondo: Bobo, l’alter ego stesso dell’autore. Da allora l’ironico militante di base del PCI ha sempre commentato con affetto e saggezza gli eventi della politica italiana e internazionale, insieme a sua moglie Bibi e ai suoi figli, Ilaria e Michele.

Bobo non è solo il protagonista di una striscia satirica, ma è ormai la “maschera” bonaria e disincantata che accompagna la fine dell’illusione comunista e tutti i grandi cambiamenti politici dell’epoca contemporanea.

La serata al Politeama sarà un’occasione speciale per affrontare e raccontare la condizione dell’umorismo, di un punto di vista esterno e distaccato, irriverente e disimpegnato, e quanto oggi sia cambiato il modo di intendere e di rappresentare il mondo della derisione politica.

http://www.biennaleumorismo.it

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...