Philodiritto – 10 e 11 novembre a Macerata

FB_1.jpgPHILODIRITTO è un festival nazionale interamente dedicato alla “pop-filosofia del Diritto e del Crimine”, che si svolgerà il 10 e l’11 novembre a Macerata. Incontri filosofici, dibattiti giuridici, proiezioni cinematografiche e spettacoli musicali che il Comune di Macerata organizza insieme all’Associazione Popsophia con la direzione di Lucrezia Ercoli, alla Camera Penale di Macerata, al Comitato per le Pari Opportunità dell’Ordine degli Avvocati di Macerata. Partner eccezionali il Consiglio Nazionale Forense e il suo quotidiano “Il Dubbio” e l’Unione Camere Penali Italiane.

SCARICA IL PROGRAMMA DELLA PRIMA EDIZIONE

Filosofia, giustizia e cultura pop si incontrano creando un nuovo sodalizio utile per un pubblico desideroso di nuovi stimoli e contaminazioni, indispensabile per la formazione degli avvocati e degli insegnanti del nuovo millennio. Il festival, che si svolge dal pomeriggio a notte inoltrata al Teatro Lauro Rossi di Macerata, si propone di decodificare le tematiche giuridiche veicolate dai fenomeni pop che incidono maggiormente nel dibattito pubblico e nell’immaginario collettivo intorno ai temi giuridici di massima attualità.

Le rassegne pomeridiane – philofiction, popcrime, cinesophia – si ispirano al genere della “popsophia”: nuove conferenze multimediali, dove il campo giuridico e filosofico entra in dialogo con il linguaggio cinematografico, televisivo e massmediatico. Si parte alle ore 15:30 con la rassegna “Philofiction”: venerdì 10, con il Presidente del Consiglio Nazionale Forense Andrea Mascherin, si parlerà del controverso ruolo dell’avvocato nelle fiction televisive più amate dal pubblico, dall’eroico difensore Perry Mason al bad lawyer nella più recente fiction Better Call Saul; sabato 11 sarà la volta delle avvocate sul piccolo schermo, dall’amatissima Ally McBeal ad Alicia Florrick di The Good Wife, in compagnia delle coordinatrici della Commissione Pari Opportunità del C.N.F e dell’U.C.P.I. Maria Masi e Giulia Boccassi.

I pomeriggi del Festival proseguiranno alle ore 17:30 con la rassegna “Popcrime”, un appuntamento su crimine e giustizia con interviste dal vivo ad avvocati e giornalisti che si confronteranno sulle contraddizioni e sui pericoli del processo giornalistico e della gogna mediatica, tra aule di tribunale e social network: venerdì con il Direttore del quotidiano “Il Dubbio”, Piero Sansonetti e l’avvocato Renato Borzone dell’Osservatorio Informazione Giudiziaria U.C.P.I; si prosegue sabato con la caporedattrice de “Il Dubbio”, Angela Azzaro e il giornalista di Radio Radicale Massimo Bordin.

I pomeriggi si concluderanno alle ore 18:30 con la rassegna “Cinesophia” in cui saranno ospiti due noti filosofi italiani che affronteranno le tematiche legate al diritto nel mondo della cinematografia: venerdì 10 Roberto Mordacci dell’Università S. Raffaele di Milano parlerà di “Filosofia dell’eroe noir tra legge e morale”, dal film “Il Falcone maltese” al più recente “Vizio di forma”; sabato 11 il filosofo e scrittore Simone Regazzoni nell’incontro “Stato di eccezione a Gotham City” proporrà un’analisi filosofia e giuridica della trilogia di Cristopher Nolan come specchio delle inquietudini del presente.

Alle 21.00 il mondo del diritto si trasforma in Philoshow, con due inediti spettacoli filosofico-musicali, ideati e diretti da Lucrezia Ercoli. I temi più scottanti della giustizia contemporanea saranno raccontati dalle letture teatrali di Pamela Olivieri, dai montaggi cinematografici del regista Marco Bragaglia, dai brani musicali eseguiti dal vivo dalla band di Popsophia Factory, composta da dieci giovani artisti. Le due serate di filosofia-spettacolo ospiteranno gli interventi del Presidente dell’Unione Camere Penali Italiane Beniamino Migliucci nello spettacolo di venerdì “Peccato – Reato: la morale e il diritto dall’Avvocato del Diavolo ai Rolling Stones”; e dell’avvocata del Consiglio Nazionale Forense Celestina Tinelli nel philoshow che concluderà il festival sabato 11 “Nessuno mi può giudicare – La libertà delle donne da Ipazia a Pretty Woman”.

Gli appuntamenti del festival PHILODIRITTO rientrano nelle attività riconosciute dall’Ufficio Scolastico Regionale come valide ai fini dell’aggiornamento dei docenti per l’anno scolastico 2017/18 (verranno riconosciute 26 ore complessive). La frequenza al festival rientra altresì nelle attività riconosciuta come valida ai fini della FORMAZIONE FORENSE (5 crediti per ciascuna giornata).

Gli ingressi sono gratuiti e aperti a tutti.

Per iscrizioni info@popsophia.it. Maggiori info su http://www.popsophia.it

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...